AUXILIUM VITAE VOLTERRA insignita a Roma dell’Alta Onorificenza di Bilancio, Premio Industria Felix – L’Italia che compete, per performance gestionali ed affidabilitá finanziaria Cerved del settore Partecipate a Maggioranza Pubblica.

Il Premio emerge da uno studio realizzato dal trimestrale di Economia e Finanza Industria Felix, magazine economico in supplemento a Il Sole 24 Ore,  condotto in collaborazione con Cerved – fra le prime societá in Europa di rating su analisi di bilancio – e terminato a luglio 2022. In questo studio sono stati analizzati i bilanci dell’anno 2020 (il terribile anno della pandemia da  Covid-19) di 700 mila società di capitali con sede legale in Italia con lo scopo non solo di individuare aziende nazionali “virtuose” in termini di competitivitá, affidabilitá finanziaria e sostenibilitá, ma anche con quello di promuovere confronto e passaggio di conoscenze all’interno di queste aziende attraverso la partecipazione ad una specifica, e all’uopo organizzata, Fiera Digitale dedicata al “Business matching”.
All’interno delle  700.000 aziende selezionate ne sono state individuate 203 disseminate in tutta Italia, di cui 6 in Toscana, “rispondenti ad algoritmi oggettivi di competitività estratti dai conti economici”.

Tra le 6 aziende toscane Auxilium Vitae Volterra è risultata l’unica della provincia di Pisa e ieri a Roma è stata insignita dell’Alta Onorificenza di Bilancio in occasione del 45° evento del Premio Industria Felix – L’Italia che compete 2022, con la seguente motivazione: “Tra le Top imprese con sede legale in Italia per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved del settore Partecipate a Maggioranza Pubblica”.

Auxilium Vitae Volterra è infatti una societá a capitale misto pubblico – privato partecipata da Azienda USL Toscana Nord Ovest, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Fondazione Maugeri, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, Comune di Volterra, Comune di Pomarance, Unione Montana Val di Cecina, Comune di Castelnuovo Val di Cecina, Comune di Montecatini Alta Val di Cecina.

Nel ritirare il premio il Dr. Alfonso Stella, alla guida di Auxilium dal 2014 in qualitá di Amministratore, ha tenuto a rilevare che “Tale riconoscimento è il risultato di un lavoro di squadra messo in atto dall’intero team di Auxilium Vitae, ivi compresi i Soci che hanno voluto fortemente  credere in questa realtá che si occupa di riabilitazione a livello multidisciplinare, abbiamo infatti 4 reparti con circa 100 posti letto complessivi dove facciamo Riabilitazione Respiratoria con Centro Svezzamento, Riabilitazione Cardiologica e Riabilitazione Neurologica con un reparto dedicato alle Gravi Cerebrolesioni Acquisite”. 

Continua l’Amministratore: “A mio parere Auxilium è una realtá di grande valore ed importanza per tutto il territorio regionale e non solo per quello di Volterra e dell’Alta Val di Cecina. E’ fondamentale tenere presente che l’Azienda lavora coesa con l’obiettivo primario di perseguire la migliore qualitá delle cure per i propri pazienti.

 La nostra prima ambizione, nonché dovere, è infatti quella di offrire una riabilitazione che dia risultati concreti, recuperi effettivi e comunque i migliori possibili alle persone che vengono ricoverate nei nostri reparti dove siamo quindi fortemente impegnati a raggiungere standard qualitativi di eccellenza pur all’interno di una gestione necessariamente sostenibile.”. Ed infine il Dr. Stella: “Sebbene il periodo che stiamo attraversando sia, ormai da qualche anno, estremamente difficoltoso posso dire che ad oggi ci sono le condizioni per crescere ancora, pazienti ed operatori saranno i primi a beneficiare di queste opportunitá se potremo concretizzarle. Il nostro personale nel tempo è giá molto cresciuto, qualitativamente e quantitativamente tanto che siamo arrivati a superare la soglia delle 200 unitá. Nuovi orizzonti ci possono essere ma con la consapevolezza che, al contempo, i nostri Bilanci dovranno continuare ad essere performanti”.

Ufficio Stampa
Auxilium Vitae Volterra